SPEAKERS

SPEAKERS WPC ROMA 2020



Fernando cerrone

https://www.studiofotograficocerrone.it/

Fernando Cerrone è nato a Salerno nel 1975 dove ha conseguito il diploma professionale in fotografia presso l'ABAN (Accademia di Belle Arti di Nola.) La grande passione per la fotografia lo ha portato a intraprendere studi e corsi che lo formano come un professionista stabilito nel suo campo. Fotografo di matrimoni, ha ottenuto la certificazione QEP (Qualified European Photographer) nel 2017. Fotografo dell'anno 2018 nella categoria matrimoni nel famoso concorso annuale FEP (European Federation of Professional Photographers). Nello stesso anno ottiene il MQEP (Master Qualified European Photographer) un titolo riservato ai migliori fotografi europei. Per raggiungere il livello MQEP, il fotografo deve dimostrare abilità tecniche impeccabili e una visione forte. Per diversi anni è stato Master in workshop fotografici professionali in tutta Italia. Vincitore di numerosi concorsi internazionali relativi alla fotografia di matrimonio. Nel 2019 ha ricevuto la nomina di Hasselblad Local Ambassador e FOWA Ambassador, questo è un nuovo punto di partenza con molti nuovi incentivi per fare sempre meglio in un mondo in continua evoluzione.

Fotografo di ritratto. Esperienza ventennale nella fotografia di "persone" che vanno dal ritratto alla celebrità, bellezza, adv e sempre tenendo d'occhio il reportage sociale. Ha coordinato il dipartimento di fotografia dell'Istituto europeo di design ed è docente di Educazione al linguaggio fotografico presso la Raffles School, un'università di design di Milano. Il suo portfolio comprende opere autoriali e commerciali per FIAT, Iveco, Lavazza, Chicco, Oréal e la pubblicazione di quattro libri fotografici: "Ecce Femina" (2000), "99 for Amnesty" (2003), "La Soglia. Vita, prigione e teatro "(premio reportage Orvieto Prof. Photography Awards 2005)," Go 4 it / Universiade 2007 ". Ha curato l'immagine di vari personaggi dello spettacolo, Arturo Brachetti, Luciana Littizzetto, Subsonica, Fernanda Lessa, Antonella Elia, Neja. Eiffel65, Marco Berry. Negli ultimi anni ha spostato la sua creatività nelle riprese video, sia come regista che come direttore della fotografia, uno dei suoi lavori più premiati è il videoclip "Alfonso" del cantante Levante (oltre otto milioni di visualizzazioni). Paolo Ranzani è referente artistico 4k sul progetto "TORINO MOSAICO" del collettivo "DeadPhotoWorking", un progetto scelto per inaugurare "Luci d'Artista" a Torino. Di recente è stato nominato dal presidente di Giovanni Gastel dell'AFIP di Torino. Pubblicato ed esposto: "Ecce Femina" (2000), "99 for Amnesty" (2003), "La Soglia. Vita, prigione e teatro" (premio reportage Orvieto Prof. Photography Awards 2005), "Go 4 you / Universiadi 2007" , Premio 2005 per il premio ciack fotografo di scena premio 2007 fotografia creativa premio TAU VISUAL 2009 premio come miglior fotografo editoriale creativo Creatore e organizzatore del concorso fotografico internazionale OPEN PICS per la Fiera del libro di Torino - 2004 Dal 2017 scrive "Ap / Punti di vista" una colonna fotografica bimestrale sulla rivista Torinerò.

Antonio Gibotta, classe '88, si avvicina immediatamente e si appassiona alla fotografia, osservando da vicino il lavoro di suo padre, un affermato fotografo professionista. Presto ha trasformato la sua passione in una professione, accumulando una notevole esperienza nella creazione di posti di lavoro e reportage di viaggio, in Italia e soprattutto all'estero. Riesce a ritagliarsi la propria identità fotografica, che ovviamente soffre della sua forte personalità. Al centro del suo obiettivo c'è l'uomo e la rilevanza delle questioni sociali. Un nuovo interprete del reportage (e non solo ...) e dei suoi sentimenti più profondi: la crudezza, la poesia, il sogno, la purezza delle immagini che sanno come raggiungere direttamente il cuore. Si è laureato in Art Master, sezione Arte di grafica pubblicitaria e fotografia, esposto in quasi 130 paesi. Nel 2010 ha ottenuto il GOLDEN CAMERA AWARD dalla categoria di reportage del fotografo professionista europeo della Federazione, successivamente ha ottenuto quattro qualifiche "QIP" "QEP" "Master QIP" e "MasterQEP". Al prestigioso PRIX DE LA PHOTOGRAPHY PARIS, è al 2 ° posto nella categoria "PRESS". In Francia all'Eté des Portraits 2012 è al primo posto nella categoria Reportage. Al "Canada International Digital Photography Award" è al 3 ° posto, ottiene un Bronze Award alla "China International Photographic Art Exhibition", al MyWed, il concorso di matrimonio al quale hanno partecipato oltre 3000 fotografi provenienti da tutto il mondo al 24 ° posto . Al FIOF Awards Nikon Contest 2013, 2014 e 2015 è stato eletto “FIOF - Fotografo di matrimoni dell'anno” e vincitore assoluto FIIPA 2015. Il più importante produttore di carta fotografica per belle arti del mondo, il “Hahnemühle”, ha scelto uno dei le sue foto per promuovere la nuova carta opaca in fibra da 200 grammi. Il National Geographic inserisce due fotografie in due diversi libri "Stunning Photographs" e "SPECTACLE". Nel 2016 ha ottenuto il 3 ° posto al POY Picture of the international in Colorado e il 1 ° posto al FIPA Italy International Photography Awards, anche nel 2016 una delle sue storie è una delle 21 storie multimediali esposte al 5 ° LUMIX Festival for Young Photojournalism in Germania, a febbraio 2017 è al secondo posto nella World Press Photo nella categoria persone, ai MAGNUM PHOTOGRAPHY AWARDS 2017 ottiene i Jurors 'Picks, vince il PDN PHOTO ANNUAL e il secondo classificato ai SIPA AWARDS. Nel 2018 è al secondo posto nella Sony Professional Competition nella categoria scoperta, ed è tra i 5 finalisti del Finalsit al W. Eugene Smith Grant in Fotografia umanistica, nel 2019 si classifica al terzo posto nell'IPA Int'l Photography Awards ed è tra i finalisti della borsa di studio Ian Parry. Canon Ambassador.

Fotografo pubblicitario di lifestyle e moda, con una storia di fotografia di matrimonio con più di 900 matrimoni. Tra i suoi clienti LA PERLA, LORMAR, TECHNOGYM, SEGAFREDO, Q8, AMARO DEL CAPO, Roadhouse Grill, etc. Il suo ultimo progetto fotografico, FOLLOWERS viene pubblicato su 25 riviste online e cartacee in tutto il mondo, importante per lui per dare voce alla sua fotografia, distaccandosi dall’essere solamente un buon fotografo che sa accontentare il cliente.

Piero Gemelli (Roma, 1952) è fotografo e architetto. La sua carriera professionale ha nel 1983 un salto qualitativo quando, dopo aver conseguito la laurea in architettura a Roma e trasferitosi a Milano, inizia una intensa collaborazione con Vogue Italia, pubblicando assiduamente, anche su altre edizioni internazionali del gruppo Condé Nast. Raggiunge il successo internazionale in particolare come fotografo di beauty , still life e moda, realizzando immagini pubblicitarie per marchi quali De Beers, Estee Lauder, Ferrè, Gucci, Lancome, Revlon, Shiseido, Tiffany. Considerato uno dei fotografi italiani più importanti a livello internazionale, ha partecipato a numerose esposizioni, tra cui, oltre a mostre personali, si ricordano le collettive “20 anni di Vogue Italia1964-1984” (Milano, 1985), “À propos de la photographie italienne” (Musée de lʼElysée, Losanna, 1992), “Lo sguardo Italiano - fotografie di moda dal 1951 a oggi” (Rotonda Besana, Milano 2005) "Breaking Mith", presso il Polo Museale Regionale Arte Moderna e Contemporanea di Palermo ( Palermo giugno 2018) nel 2018 riceve il "Premio alla Carriera Arturo Ghergo 2018"

Membro della Japan Advertising Photographer’s Association (APA) HASEO ha una politica di sparare sul campo, non di comporre le sue fotografie nel perseguire un soggetto genuino nel suo lavoro. I fiori usati nelle sue fotografie sono sempre freschi per catturare un bellissimo momento duraturo che alla fine decadrà. Raccontando storie originali e il suo mondo di vedute, i suoi lavori, inclusi i libri illustrati fotografici, attraggono ampiamente i fan. Ha vinto numerosi premi internazionali. I suoi libri di lezioni di tiro e illuminazione sono diventati popolari, supportati dalle logiche tecniche di tiro che tengono conto della forma del cranio dei modelli.

【Awards】 ONE EYELAND PHOTOGRAPHY AWARDS 2014 Bronze Award ONE EYELAND PHOTOGRAPHY AWARDS 2015 Silver Award PX3 2016 Professional Fine Art Gold Award TRIERENBERG SUPER CIRCUIT 2017 FineArt Gold Award one of the 30 winners of the WPC 2018 Nation Awards Award WORLD PHOTOGRAPHIC CUP 2018 Portrait Bronze Medal Award OneEyeland A 2th place of the world rank(2019.11) TRIERENBERG SUPER CIRCUIT 2019 Experimental Photography Gold Award 【Publication】 PLAYBOY Magazines (the first Japanese photographer to work with the United States and Mexico edition) Serially published articles of photo techniques digital “Grace hunting of the Darkness King” (Genkosha, Japan) “Ultimate method to shoot female attractively” (Genkosha, Japan) “Photographic picture book of the Darkness King” (Genkosha, Japan) “Ultimate Lighting Works: Lighting magic to shoot a beautiful portrait” (Genkosha, Japan) “Japanese Beautiful Picture Scroll”(Genkosha, Japan)

DUSAN HOLOVEJ

www.dusanholovej.com

Slovacco, poco più che quarantenne, fotografo, ritoccatore e padre orgoglioso di due piccoli monelli. Il suo percorso artistico è iniziato all'università, quando durante alcune lezioni noiose si esercitava con esperimenti di grafica. Dopo qualche tempo le bombolette spray sono diventate una tavoletta grafica e le pareti lo schermo di un computer. Dopo essersi laureato con successo all’ università, ha iniziato a lavorare in una piccola agenzia pubblicitaria nella sua città natale. Questo è stato il suo primo contatto con photoshop e indovina cosa è successo? Si sono innamorati! La loro relazione continua ancora oggi. Durante gli anni in cui ha lavorato come graphic designer, si trova in difficoltà nel trovare immagini appropriate per i suoi progetti, quindi compra la sua prima macchina fotografica digitale e indovina cosa è successo di nuovo? si sono innamorati immediatamente. All'inizio era solo un hobby, ma nel 2013 ha comprato la sua prima macchina fotografica professionale e la loro storia d'amore è diventata davvero seria. Ha cercato di fotografare quasi tutto, dai bambini ai matrimoni, ma dopo un po’ ha scoperto la sua strada: la fotografia commerciale. Nel 2016 è diventato membro dell'Associazione slovacca dei fotografi professionisti. Le sue idee, il suo approccio creativo e la sua attenzione per i dettagli sono stati premiati con un titolo QEP nel 2018.

JUHAMATTI VAHDERSALO

http://www.vahdersalo.com/

Fotografo e artista digitale premiato a livello internazionale dalla Finlandia. Adoro creare foto concettuali che raccontano una storia e contengano più livelli di significato, oltre a un tocco di umorismo nero. La mia passione è creare arte che ti faccia sorridere e pensare. Costruire scene e combinare semplici tecniche di Photoshop in esse sono le cose chiave della mia fotografia. La mia brevissima storia della fotografia è stata una corsa piuttosto sorprendente. Dopo aver messo in pausa il mio hobby musicale semi-serio 4 anni fa, mi sono reso rapidamente conto che avevo bisogno di trovare un rimpiazzo creativo per colmare quel "gap creativo" che componeva la musica rimasta. La fotografia mi è sembrata immediatamente un modo naturale per soddisfare la mia creatività e all'inizio ho trascorso notti e giorni a conoscere l'illuminazione e come raccontare storie attraverso le immagini. L'apprendimento attraverso la creazione di progetti personali ha rapidamente iniziato a produrre risultati e in questi 4 anni ho ottenuto molti riconoscimenti in diverse competizioni: Fotofinlandia 2 ° posto nella categoria illustrativa, IPA 1 ° nella categoria concettuale, finalista della competizione annuale FEP nella categoria ritratto, Concorso annuale FEP 1 ° e 3 ° posto nell'illustrazione e la più grande vittoria di sempre, FEP Professional Photographer dell'anno 2019.